martedì 5 luglio 2011

60 - NON CHIAMATELI MATTI O RITARDATI

Con amici abbiamo visto delle persone che scendevano da una corriera di una gita organizzata, dal comportamento si vedeva che erano differenti, alcuni risero di loro, io no, e rimproverai i miei amici facendo notare che non è giusto ridere dei problemi dei poveri disgraziati, con cui la natura non era stata benigna.
Si vedeva che questi infelici quando parlavano cercavano un po' di comprensione, cercando lo sguardo di complicità dell'interlocutore, facevano discorsi forse banali e un po' assurdi, ma ci credevano, erano persone semplici, vestite male con colori improbabili, ma avevano diritto quanto i cosiddetti "normali" a esprimersi e a vivere senza essere emarginati da battute superficiali o cattive.
Anzi, va ammirata l'associazione che organizza gite per far vivere a queste persone disgraziate momenti che nella loro vita sono senz'altro importanti, li inserisce nella società nella maniera migliore, bisogna dare il proprio contributo ad associazioni simili, lo meritano, io mi sono scritto il nome che c'era sulla corriera per fare una donazione, l'associazione si chiama: lega nord.
Aiutateli.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.