domenica 28 ottobre 2012

229 - Branco di matti (racconto)




Di corsa verso l'auto, Max Mandolon ci aspetta col motore acceso, partenza con sgommata, sono sul sedile davanti, Taddeo Zanforlin dietro con Tony Burson, svuoto il contenuto del sacco nero da immondizie a lato del sedile in velluto liscio beige, i soldi  sparpagliati sono salutati da bestemmie felici, li conto io essendo il capo, El Ragionier, tutti pendono dalle mie parole, 50,100,150,... mi fermo, 8.750 euro in biglietti da 50, tutti zitti con gli occhi felici, mi rilasso e accendo una Gauloises, il silenzio di tutti aspetta i miei gesti ma sto pensando alla macchina su cui viaggiamo, una citroen ds 2.300 cc di colore marrone metallizzato, che macchina da ladri idioti, ce ne sarà una su un milione, un auto di quarant'anni che si nota, ma Mandolon aveva quella ed era l'unica con benzina sufficiente di noi disoccupati, lui ha la nonna che porta a tirare la pensione e a fare spese quindi lo foraggia con laute mance; "Buttate pistole e passamontagna!" urlo agli altri abbassando il finestrino, mi piace urlare all'improvviso per abituarli sempre pronti e svegli, Taddeo abbassa il suo, "Pezzodimerda, ti hanno cagato nel cervello? Butta da sta parte, dalla parte del canale! Che vadano spersi".
Svolazzano verso l'acqua in ordine sparso i passamontagna, le pistole le butto io, lanciate lontano, gran lanciatore.
Accendo la radio stile antico, una stazione di jazz mi fa bloccare la sintonia, mi pare la musica adatta per il momento, sistemo i soldi, mi appare ancora l'immagine del marocchino col viso pieno di sangue, col calcio della pistola gli ho sfondato l'occhio, spacciatori da quattro soldi che ne avevano molti, non ci stavano inseguendo sicuramente ma le pistole con matricola abrasa, prese già usate perché erano le uniche che potevamo permetterci, è stato meglio farle sparire,............................

IL SEGUITO DEL RACCONTO POTETE LEGGERLO NEL LIBRO "NAGASAKI LUNA PARK" EDITO DA POP LIBRI- EDIZIONI LA GRU:

http://www.poplibri.it/nagasaki_luna_park.html

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.