mercoledì 3 ottobre 2012

217 - Fanculo i poeti




La poesia ha sfracellato il cazzo
tante finzioni
parole desuete.
Mi dicono:
"Bisogna assaporare le frasi"
rispondo:
"Già che ci siete
assaporatevi le scorregge in ascensore".
Dietro poesie con alti ideali
trovo quasi sempre gente di merda
rancorosa, invidiosa, subdola
con atteggiamenti da sapientoni.
Scriviamo solo stronzate
sinceramente senza pretese
saremo noi stessi.


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.