lunedì 15 ottobre 2012

222 - QUANDO STAI MALE

Hai sempre davanti
la morte o la vita
fine o inizio
distruggerti o ricostruirti,
per cui non abbatterti mai
non buttarti via
con tutti gli sforzi fatti finora
da te
da chi ti ha cresciuto
da chi ti ha dato qualcosa di sé.
Cerca di volerti sempre  bene.
Siamo un'esigua minoranza in un mare di dementi
siamo preziosi
sei prezioso
non scordarlo mai.
Si è fuori posto in un gioco che non ci appartiene
ma è il gioco che è sbagliato
non tu
non devi sentirti una nullità
se non rientri nei loro canoni prestabiliti
se stai male in certe situazioni
è normale per un anormale
per uno fuori dagli schemi
stare male dentro questa loro normalità.
Se non ti va di fare una cosa non farla
segui te stesso
ricostruisciti tirando fuori quello che sei
creandoti una nuova vita
in ciò che vuoi e ti piace.
Io vivo in un mio lungo sogno
da cui esco se vedo una situazione che mi interessa
altrimenti ritorno nel mio paradiso artificiale
fatto di film, letture, musica
e persone che mi fanno ridere o imparare
del resto non me ne importa
un cazzo.




2 commenti:

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.