domenica 9 settembre 2012

206 - sabati sera

Prestigiose, lucide, veloci macchine tedesche
trasportano cumuli di macerie mentali
verso agognati rapporti sessuali.

Con facce felici di essere
dentro i canoni imposti.

Poi alcoldroghe per sentirsi autonomi,
almeno il sabato sera,
tentando di scordarsi quanto si è stronzi.

Pullulano di teste di cazzo i sabati sera.

Meglio una partita a briscola al bar
o essere un goth metallaro.

L'emarginazione sociale mi ha sempre attratto,
almeno è sincera.


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.