lunedì 10 settembre 2012

208 - Immobili

Sacchi di cemento, pietre
la solidità delle costruzioni
illusioni edili di eternità
farfalle morte con spilli nelle ali
in case che rigurgitano
merda e detersivi nei fiumi
salvando l'immagine
con sorrisi splendenti su aliti marci
cervelli marci, gente marcia
il cemento è sterco secco
resta solo il sole
che brucia anche i genitali
ai geometri in calore.


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.