venerdì 28 settembre 2012

215 - fotocopiati




Le nostre certezze:
conquiste del progresso e devastazioni ambientali.
Arroganti idioti che credono di sapere tutto,
guardiamoci allo specchio,
dietro la faccia più o meno piacevole non c'è niente,
vuoto, non c'è nessuno,
solo un cumulo di notizie riportate
ritagli di giornale
spezzoni di pessima televisione
film pubblicizzati
musiche conosciute
panorami risaputi
cronache noiose.
Non sei nulla finché ripeti il già sentito, il già visto.
Finché non ti togli da questo sistema sarai il carnefice e la vittima.
Non distrarti, il tempo scorre, la vita corre e la merda impera.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.