giovedì 18 dicembre 2014

402 - in ogni oggi

Bombardamenti devastanti
percepiti mediaticamente
silenziosi e sexy
mentre le pietre certezze
si frantumano
tra le mani
rimane
solo il vuoto esistenziale
e così attraverso
la nostra bufera
di tempi vuotamente gioiosi
cercando almeno un motivo
per questa obbligatoria
nevrastenica generica allegria
insensata
che ci fa sempre avanzare
indifferenti
oltre ogni baratro
pensando solamente al nuovo
entusiasmante, sorpendente, appagante
mesto nuovo acquisto
da gettare quasi subito
tra i rifiuti
col nostro tempo
perso.


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.