mercoledì 9 gennaio 2013

248 - Il villaggio dei deliranti


Mi chiedevo: ma che ci faccio qui?
Era un posto strano, pieno di pazzi egocentrici esibizionisti , ognuno parlava per conto suo, voleva in ogni modo attirare l'attenzione, cercava di costringere gli altri a leggere quello che scriveva o a vedere una sua foto o ad apprezzare la sua canzone preferita. Si scambiavano cenni di apprezzamento per avere ricambiata l'attenzione. Persone che non si erano mai né viste né conosciute si dichiaravano amici. Un delirio che li faceva illudere di essere famosi per un attimo, di interessare agli altri.
Uscii.
Camminavo con gli occhi sgranati dallo stupore di quanto avevo visto, cominciavo a star meglio, ora respiravo l'aria pura, la luce mi scaldava la pelle, la vita scorreva, mi promisi di non passarci più per quel posto, non mi sarei più collegato a facebook.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.