giovedì 20 dicembre 2012

242 - Resto fuori


Guardo nelle pozzanghere
i riflessi delle luci festive colorate
laghetti sull'asfalto che spettinano i colori
arcobaleni notturni schiacciati dai copertoni
nella distorsione mi riconosco
se guardo le luci non mi appartengono
se guardo l'immagine riflessa alterata mi specchio
sono nato diverso
ogni mattina mi sento solo
bagno il pettine
e provo a pettinarmi bene
ma i capelli dopo un attimo tornano com'erano
non riesco a essere
uno dei vostri
non riesco
a morire
vivendo, come voi.


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.