giovedì 21 giugno 2012

177 - Dal bordo del marciapiede



Seduto sul bordo dei marciapiedi
guardo meglio le persone
passano
corrono per niente
e mi guardano male
perché non partecipo
alla loro corsa
verso l'annullamento.

Mi gratto la testa
penso da solo
non mi adeguo
li ignoro
mi rialzo
e proseguo
nei miei pensieri
guardando più in alto
sorridendo alle nuvole.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.