venerdì 1 agosto 2014

360 - praterie d'asfalto

Mangiamerda galoppano scorrazzando liberi
lungo le praterie dei centri commerciali.
Cumuli di rate da pagare vanno a dimenticarsi
in coda lungo le autostrade verso il mare d'agosto.
Soldi volano via, un passo oltre la povertà
che è il guinzaglio
e ti tiene fermo un passo prima
di raggiungere una possibilità di vivere.
L'autunno preme alle porte di questi tempi
le sfonderà tra voli di foglie gialle
sulle tovaglie a quadri rossi
negli ultimi locali all'aperto
mentre le rondini seguiranno l'estate
resteremo ad ammirarci i genitali
e i quotidiani sportivi
nella continua attesa
c'è chi si strafoga e chi affoga
ma se sei scemo sei felice
anche mentre muori.




Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.