giovedì 14 novembre 2013

306 - Saluto definitivo

Domani sarà il tuo giorno fortunato amico
ti inculeranno con oggetti vari in acciaio inox 18/10
tu dovrai solo annuire e fingere che ti piaccia
così sarai assunto con un contratto definitivo.
Quando ti sveglierai alla mattina ringrazierai il tuo padrone
per la sua benevolenza nell'averti dato un lavoro
non soffrirai fame, sete, freddo e pulci
come gli altri che sono rimasti senza padrone
e vengono pure picchiati se sono di razze che piacciono poco.
Starai sempre buono e obbediente agli ordini
così un giorno andrai in pensione
e potrai finalmente goderti la vita:
con una dentiera tremolante in bocca
con un pannolone pieno di merda e piscio
con i genitali  atrofizzati
farai gite
vedrai posti nuovi, anche se li hai già visti, grazie alla demenza senile
andrai al teatro ad addormentarti con la replica di Tootsie
e ti lamenterai dei giovani che si ribellano
perché non vogliono sacrificarsi per fare una vita sicura
e merdosa come la tua.
Io mi complimento per la tua vita tranquilla  e morigerata
e ti saluto dicendoti solo una cosa:
se morivi prima di nascere stavamo tutti meglio.
Va pure all'inferno vecchio sacco di merda secca,
adios amigo.


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.