giovedì 19 giugno 2014

353 - Ascolta le lepri

Ho visto una lepre in spiaggia, era morta, portata dal mare da chissà dove, metà era ormai interrata, ancora piccola era all'alba di una vita che non ha vissuto, con l'occhio aperto sembrava guardasse e avesse avuto da comunicare qualcosa, che invece è andato via con lei per sempre.
Pochi minuti dopo, mentre tornavo, tra le dune di sabbia una lepre viva mi ha attraversato la strada, mi ha guardato negli occhi per una frazione di secondo, e come se si fosse impaurita dal mio lento vagare è scappata velocissima, nella direzione in cui stavo andando.
Due lepri in  pochi minuti, una morta e una viva, sembrava che l'intuito delle lepri volesse dirmi: se non vuoi morire corri via.
Ma essendo un uomo razionale non le ho ascoltate.
E sto morendo.



Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.