sabato 26 novembre 2011

115 - QUANDO QUALCOSA SI ROMPE


Ho il cazzo rotto, è successo lentamente, vedendo gente e girando a un certo punto senti che niente funziona, ti parlano ma stanno parlando a sé stessi, io io io è la litania, e lì senti che non ce la fai più, servi solo come uno scopino del cesso quando fai bisogno e poi ti dimenticano in un angolo fino al prossimo momento in cui servi. Così diventi diffidente, perciò se capita anche una persona che ti vuole bene veramente la guardi con sospetto. Giri e parli come prima ma niente è più come prima perché ora hai il cazzo rotto.
E non si aggiusta con l'attaccatutto.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.