sabato 8 ottobre 2011

102 - RACCONTI IN UNA RIGA

- Estrasse il coltello ed entrò nel baro.
- Lei nuda e bella era li, io qui, facemmo l' amore all' 899.
- Usci di senno e si rifece il seno.
- Si mise a scappare correndo, lo presero i crampi.
- Arrivò un extraterrestre, fu incarcerato perché era extracomunitario.
- Lei era talmente generosa che se la dava non la voleva indietro.
- Era visto male nonostante fosse un uomo retto perché lo prendeva nel retto.
- Fu una serata esplosiva, esplose la guerra.
- Asfalto e cemento il panorama .Dove vedi alberi ed erba oh poeta del cazzo?

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.