lunedì 8 agosto 2011

82 - SANGUE

Rigurgiti di vomito
miliardi di stelle comete
viste in fondi di bicchiere
birra, vino, bourbon
e duemila anni di cristianesimo
mi ballano dentro in danze macabre
terrorismo, droghe, stragi
la democrazia mi ha ammazzato
centinaia, migliaia di volte
con milioni di voti
la tua bocca sul mio corpo
ha tentato di rianimarmi
ma sei diventata un mostro qualunque
che sputava sterco e mangiava anime
ti ho gettata fuori dalla mia vita
e ti sei salvata
rimanendo a galla appesa a cazzi di pazzi
io sono quello che affonda
nel mare dell' altrui follia
si contorcono i nervi, sputo sangue
mi consumo, esplodo
facce di cuoio osservano impassibili
e un po' compiaciute
e molto rassicurate
la mia agonia
sono il diverso che muore
sorridete
il mondo ora è tutto vostro
ma ero l'ultima forma vita.


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.