martedì 16 agosto 2011

86 - CAGATE

Io scrivo cagate.
Ma pochi ne capiscono il significato.
Cagate sono cose accumulate dentro la memoria, scarti della mente sovraffollata di informazioni che le metabolizza, le rielabora e le espelle in forme logiche o illogiche con una funzione di letame, per fertilizzare nuove idee e nuove menti.
Urla di disagio esistenziale, input mentali nei rivoli dell' informazione, neurotrasmettitori sociali.
C' è chi stagnando beato nel conformismo ragiona dentro le gabbie avute in dotazione.
Io tento di andare oltre, oltre il conformismo, oltre l' anticonformismo, oltre.
Rielaborando ogni immagine, ogni parola, ogni momento, miliardi e miliardi di dati elaborati.
Regola essenziale: le idee che vengono imposte devono essere bruciate dalla mente, dietro i fumi e la cenere troverai un universo migliore perché tuo.
Distruzione totale di ogni barriera precostituita per nuovi territori inesplorati in cui procedere con nuove menti fertilizzate.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.