domenica 15 marzo 2015

434 - OSSERVANDO

Non parlatemi di niente,
non seguo gli interessi comuni
per cui spesso non so cosa dire.
Di solito me ne sto in disparte
guardo la gente che passa
la guardo senza parlare e senza pensare
la osservo per qualche secondo
poi la mia attenzione inevitabilmente è attratta da altro,
magari da una nuvola che passa velocemente e solitariamente,
oppure da un cane randagio che corre sul marciapiede opposto
verso un nulla o un qualcuno,
oppure da un gatto misterioso che esce dall'ignoto
e nessuno lo ha mai visto ma poco dopo sparisce
e per sempre.
Ecco cosa sono
sono uno scrutatore di attimi che fuggono.
Fuggono
mentre io li tengo dentro
poi a volte mi escono
dopo anni e anni
mischiati con le parole che scrivo
a caso.



Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.