mercoledì 30 marzo 2011

1 - CONSUMISMO

Lavorano sugli istinti, così si è attivati da una sensazione preorgasmica verso il possedere, con istinti primari sublimati in consumo di oggetti e corpi.
Si diventa un involucro vuoto, svuotando di significato la propria vita/nonvita inseguendo una promessa di felicità, che in realtà è una sagoma di cartone, mai raggiungibile.
Correre nudi fuori dalle strade affollate è la salvezza.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.